Conclusione

Questa breve storia dei trapianti d’organo non può certamente esaurire l’argomento.

D’altra parte scrivere sui trapianti di organi non è cosa semplice, date le rapide e numerose acquisizioni degli ultimi anni in questo settore della medicina, che rendono complicata la scelta dei fatti fondamentali e la loro connessione in un discorso chiaro. Si corre inoltre il rischio di vedere corrette o superate le ipotesi biologiche e tecniche considerate.

Leggi di più sul sito web dell’AIDO.

Dalla tesi “Il trapianto degli organi in una prospettiva comparativa” di Vania Sessa.

TORNA AGLI ARTICOLI

Cerchi uno Psicoterapeuta a Roma?

Per qualsiasi tipo di richiesta o informazione

CONTATTAMI